Home
Introduzione
Cronologia
Sedurre con la parola
Emily in Italia
Sulle tracce di Emily Dickinson
Nel giardino di Emily
Bibliografia essenziale
Scoprendo Emily
Scrivici
Intervista con Silvio Raffo,
la voce di Emily in Italia

 

 

 

 

 

 
 

Come un’apparizione dell’Oriente


di Maria Giulia Baiocchi





Gioia d’aver meritata la pena –
per meritare la liberazione –
gioia d’essere caduta a ogni passo
per conquistare infine il Paradiso –

Perdono – vedere te
con gli occhi vecchi, quelli di una volta –
valgono forse più dei nuovi –anche
se questi li ho acquistati in Paradiso –

Perché i primi a guardarti furon quelli –
e il tuo sguardo s’indugiò su loro –
o testimoni d’ambra, dimostrate
che sono i lineamenti ancor gli stessi –

Così labili fosti, se presente –
infinito sei ora, andato via –
come un’apparizione dell’Oriente
riflessa dal mattino –

l’altezza che ricordo era di colli –
e la profondità mi si era impressa
sopra l’anima come sul bagliore
di ruote la marea –

a turbarmi – finché lasci cadere
il tempo l’ultima decade sua –
e il ricordo si compia – per durare
almeno l’eternità –